SRI YANTRA – un regalo per te!

In questo articolo ti racconto cos’è lo Sri Yantra e perchè lo ritengo un ottimo punto di partenza per esplorare la creatività e le sue dinamiche.

In fondo a questo articolo potrai iscriverti alla Newsletter e accedere al regalo: le istruzioni per creare il tuo personale sri yantra.


Le persone che incontro facilitando PAINT MEDITATION portano tre grandi macro categorie di motivazioni:

  • soggetti che hanno molta attrazione per il colore e la creatività, ma non hanno mai dato spazio a questo desiderio

  • chi invece ha esperienze e abilità già sperimentate in pittura o disegno, ma se non ha un “compito”, una richiesta a cui rispondere, un’occasione non si da il tempo per l’atto creativo e questo un po’ le dispiace

  • persone che lavorano già in un abito tecnicamente “creativo”, architettura, grafica, decorazione, pubblicità ma si sentono un po’ schiacciate dalla routine e sono attratte dall’elemento meditazione unito alla creatività.

Ciò che accomuna queste motivazioni è “creatività, ma…” e quando arrivano al workshop hanno una certa dose di curiosità e spesso una dose ancor più grande di speranza di veder scomparire quel MA.

Questo “MA” è un aspetto importante e fertile della dimensione creativa

Se ti ascolti lo troverai spesso nei tuoi pensieri, quando inizi ad aver qualche progetto, ti senti vivo, il desiderio si muove e senti di volerlo mettere in una nuova intenzione.

Forse puoi accorgerti di come emerge questo “MA”, con quali parole lo pensi, che atmosfera interna crea, che sensazioni fisiche ti da.

Il mio MA, quando iniziavo a sentire il movimento caldo della creatività, spesso era : “ma è inutile! Intanto non farai nulla di bello”.

Cosa succedeva dentro di me? il calore si raffreddava, lo stomaco si stringeva e mi guardavo intorno per fare qualcosa di UTILE e PRODUTTIVO.

MA…cos’è la creatività?

La creatività si manifesta nel contatto con il corpo e con le emozioni ed è nutrita dalle correnti profonde dell’inconscio e dell’EROS, ciò che la può sostenere è lo stato di presenza.

E’ un processo concreto di espansione ed è normale che nel suo movimento incontri limiti, strutture di pensiero assimilate dall’ambiente in cui siamo cresciuti, salti, cadute, buche da colmare prima di passare oltre e abbia bisogno di una forma in cui assettastarsi.

Cos’è lo SRI YANTRA ?

Sri Yantra di Monica Leela Corino

E’ proprio con questo antichissimo diagramma (Yantra) tantrico dell’India che ho ripreso ad esplorare la mia creatività nel campo della pittura.

Vedendo questa immagine mi sono innamorata.

Innamorarsi è uno stato profondamente creativo e pieno di energia, molto simile ad essere in contatto con la sorgente dell’Essere vivente, è desiderio, un movimento verso qualcosa che, mentre avviene, mentre ci porta verso l’altro ci permette di scoprire noi stessi.

Lo Sri Yantra è un disegno geometrico simbolico, ha quindi molteplici significati racchiusi in un’immagine sintetica, essenziale, multidimensionale e radicata in una specifica cultura, quella indiana.

La forma dello Sri Yantra

È costruito da 9 triangoli:

●        4 con la punta verso l’alto, rappresentanti l’energia maschile, la dimensione del cielo, la consapevolezza, il conscio

●        5 con la punta verso il basso che rappresentano l’energia femminile, la terra, la dimensione della materia, l’inconscio.

All’interno di ognuno di noi queste due dimensioni energetiche dialogano continuamente, così come possiamo percepirle in dialogo nel mondo, nelle relazioni umane e in ogni aspetto della natura e nel cosmo.

Questi triangoli si intrecciano elegantemente e dinamicamente e sono contenuti nel cerchio, simbolo dell’interezza del sé e dell’interezza del TUTTO.

A sua volta il cerchio è racchiuso in un quadrato con quattro porte; la forma quadrata rappresenta qualcosa di finito, un confine, ciò che conosciamo e la conoscenza stessa.

Le porte io spesso le disegno aperte ma si trovano rappresentate sia aperte che chiuse.

Il quadrato ha intorno spazio, oltre al conosciuto esiste infatti anche la meraviglia e il mistero.

Al centro del triangolo equilatero più interno, con il vertice verso il basso, viene segnato un punto che esprime la sorgente creativa, l’origine, l’hara.

“L’anima parla per immagini […]si può ipotizzare una specie di “affinità elettiva”
tra affetto e immagine,come se l’affetto cercasse l’immagine e l’immagine parlasse all’affetto, o come se ricordassero di averlo fatto una volta agli inizi della nostra esperienza del mondo, quando il linguaggio era ancora un arcobaleno di suoni. “ Christoph Helferich

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER!

Riceverai le istruzioni per disegnare uno SRI YANTRA.
Se ti emoziona prova a disegnarne uno e se vuoi fammi sapere com’è andata!

Per approfondire
– Chi sono
– Il mio metodo

Per informazioni su sessioni individuali e workshop di gruppo:
Leela 3474488403
info@leelastudio.it

3 commenti su “SRI YANTRA – un regalo per te!”

  1. Ciao Monica, mi sarei iscritta comunque alla tua newsletter, e visto che offri questo gradito regalo delle istruzioni per disegnare lo Sri Tantra, sono doppiamente motivata!
    Grazie, ciao
    Roberta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *